Tripadvisor classifica i ristoranti vegani migliori del mondo, nella top 20 anche un locale italiano

Tripadvisor ha stilato la classifica dei 25 ristoranti meglio recensiti sulla propria piattaforma: la "rivoluzione vegetale" continua, e passa anche attraverso l'approdo su portali che si occupano del settore.

Nella scelta di un ristorante, le recensioni giocano un ruolo importantissimo; molte persone fanno affidamento su piattaforme come Tripadvisor, uno dei più grandi e importanti portali al mondo per le recensioni di attività commerciali, che periodicamente fa il punto delle recensioni e pubblica classifiche aggiornate, in base all’esperienza dei clienti. Naturalmente, non poteva mancare anche l’elenco dei 25 ristoranti vegani migliori del mondo in base alle recensioni, che vede nella top 20 anche un ristorante italiano.

Il fatto che una piattaforma così nota scelga di dedicare un’intera classifica al mondo vegan, rende l’idea della portata di quel fenomeno che potremmo chiamare (a ragione) “rivoluzione vegana”: sempre più persone optano per le alternative plant-based, e il mondo della ristorazione risponde accogliendo totalmente la cucina 100 % vegetale; per questo, aumenta il numero dei locali che affiancano alle proposte tradizionali anche preparazioni – o interi menu – plant-based. La direzione intrapresa per questo momento è quella di valorizzare la cucina “veg” (vegetariana e vegetale), il che di fatto “normalizza” le opzioni vegetali: non più prodotti di nicchia relegati ai piccoli locali specializzati, ma parte integrante del menu di un numero sempre maggiore di locali e ristoranti.

Ristoranti vegani migliori al mondo: i primi 5 sono in Europa

È interessante notare che, in questa classifica, i primi cinque ristoranti della lista si trovano sul suolo europeo, ma altrettanto interessanti sono le recensioni dei clienti, in molte delle quali si nota un filo conduttore: moltissime persone sottolineano come l’offerta vegana di quel determinato locale sia stata particolarmente apprezzata anche da amici o parenti onnivori. Analizzando la “top 10” di questa classifica, ecco quali sono i ristoranti vegani con il punteggio più alto su Tripadvisor:

    1. Vegan Beat (Atene, Grecia)
    2. Blu Bar (Barcellona, Spagna)
    3. Cosmic Kitchen (Plymouth, Regno Unito)
    4. Scoop ‘n Dough (Lisbona, Portogallo)
    5. Twelve Eatery (Bournemouth, Regno Unito)
    6. EFE Macrobiotic World (Rawai, Thailandia)
    7. Alquimia (Campos Do Jordao, Brasile)
    8. Arte Sano (Holbox Islanda)
    9. Kunda Vegan – Vegetarian Chiang Rai (Chiang Rai, Thailandia)
    10. Hum Vegetarian, Cafe & Restaurant (Ho Chi Minh City, Vietnam)

Anche l’Italia rientra nella classifica grazie a Cavò Bistrot, a Cagliari, che attualmente conta 434 recensioni e un punteggio di 5/5 nelle valutazioni dei clienti. Il locale è in diciottesima posizione nella classifica “Travellers’ Choice Best of The Best 2021” e primo nella classifica dei ristoranti (vegani e non) di Cagliari, secondo i punteggi dei clienti.

Cavo Bistrot - Cagliari
Cavò Bistrot – Cagliari (Crediti foto facebook.com/cavobistrot)

La ripresa del settore passa anche dal veg

Sicuramente, il periodo di crisi economica legato alla pandemia richiede un lavoro strategico per puntare alla ripresa. Anche se c’è ancora parecchia strada da fare, la scelta vegan può essere un valido booster in grado di aiutare il settore, tenendo conto dell’interesse che le alternative vegetali riscuotono in questo momento storico. Per prima cosa, in Italia, è importante far conoscere le alternative plant-based ai piatti tradizionali,  per estrarre questo stile alimentare (e di vita) dalla nicchia nella quale è stato relegato per fin troppo tempo.

Ricordiamo che nella tradizione culinaria italiana esistono già decine di piatti 100% vegetali tra cui scegliere e moltissime ricette possono essere facilmente riproposte ai clienti in chiave plant-based, fornendo un’offerta alimentare innovativa e al passo con i cambiamenti in atto. Non bisogna sottovalutare le potenzialità della trasformazione di un menu in chiave vegetale, né della valorizzazione delle risorse plant-based all’interno di una proposta per il cliente; valorizzare i prodotti e le filiere vegetali locali, offrirli in chiave creativa puntando sull’innovazione delle tradizioni culinarie può essere il punto di partenza per iniziare a parlare concretamente di sostenibilità ambientale anche nel settore enogastronomico.

VEGANOK offre la possibilità di accreditamento gratuito a tutte le attività di ristorazione (anche non vegane) che mettano a disposizione della clientela menu vegan; in particolare parliamo di almeno due portate di antipasti, di primi, di secondi, di contorni e di dolci, in modo da garantire un menu vegano completo a scelta. In cambio, ogni struttura avrà diritto a una serie di vantaggi esclusivi.

Per saperne di più: Accredita gratis il tuo esercizio con VEGANOK: scopri come!

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica il nostro RAPPORTO DI IMPATTO ETICO 2021

Sauro Martella
Fondatore VEGANOK

Leggi anche: