vegani sportivi

I vegani rischiano una carenza di ferro?

In questo video di pochi minuti il Dr. Michele Riefoli - Biologo Nutrizionista, membro del comitato scientifico di AssoVegan - sfata uno dei miti più comuni sull'alimentazione plant-based: i vegani che seguano una dieta ben pianificata, non rischiano alcuna carenza di ferro.

I vegani rischiano una carenza di ferro? Dopo l’immotivata preoccupazione per la carenza di proteine, questa è sicuramente una delle questioni più discusse quando si parla di alimentazione 100% vegetale. Grazie al contributo del Dr. Michele Riefoli – Biologo Nutrizionista e autore del libro “Rivoluzione Integrale” edito da Mondadori – capiamo da dove nasce questo timore e perché è assolutamente infondato.

Ferro eme e ferro non-eme: di cosa si tratta?

Come spiega il Dr. Riefoli, la preoccupazione riguardo a una possibile carenza di ferro per i vegani è del tutto senza fondamento scientifico, anzi: molto spesso coloro che seguono un’alimentazione 100% vegetale assumono più ferro di vegetariani e onnivori. Posto che il ferro nel nostro organismo deriva dall’apporto dietetico, questo nutriente è disponibile in due forme: eme e non-eme. Il primo è il cosiddetto ferro ematico ed è presente solo nei tessuti di origine animale; il secondo deriva al 100% dagli alimenti di origine vegetale.

Il ferro che è presente nei tessuti animali è al 60% non-eme, e solo il 40% è ferro eme. Il ferro eme viene assorbito più facilmente, ma non tutti sanno che il ferro non-eme è molto più suscettibile di tutti quei fattori che ne favoriscono l’assorbimento: in altre parole, se il ferro proviene dai vegetali, in quegli stessi alimenti esistono fattori che ne favoriscono l’assorbimento”. Questo, conclude il Dr. Riefoli, rende il ferro non-eme assolutamente adeguato, se non migliore dal punto di vista della prestazione nutrizionale rispetto al ferro eme.

Nessuna preoccupazione per un’eventuale carenza di ferro per i vegani, anzi: non è raro che passando da un’alimentazione onnivora a una 100% vegetale, il problema di un ridotto apporto o assorbimento di ferro venga risolto.

Guarda il video con l’intervento del Dr. Riefoli:

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica il nostro RAPPORTO DI IMPATTO ETICO 2021

Sauro Martella
Fondatore VEGANOK

Leggi altri articoli