Teresa Mannino a Sanremo

Teresa Mannino a Sanremo 2024: Antispecismo e coscienza ambientale

La comica siciliana cattura l'attenzione sul palco dell'Ariston toccando temi come l'antispecismo e la consapevolezza ambientale

Nella terza serata del 74° Festival di Sanremo, Teresa Mannino ha catturato l’attenzione del pubblico con un monologo che va oltre il semplice intrattenimento, affrontando temi profondi come l’antispecismo e la consapevolezza ambientale.

Mannino ha iniziato citando il filosofo Protagora, mettendo in luce la persistenza di mentalità antiquate nell’era moderna. Con uno sguardo critico alla società contemporanea, ha evidenziato come l’uomo occidentale, ricco e bianco, spesso si consideri il metro di tutte le cose, relegando gli altri esseri viventi al ruolo di meri strumenti al suo servizio.

L’attrice e comica palermitana ha ampliato il discorso portando esempi concreti di questa presunzione umana, sottolineando come la superiorità percepita dall’uomo si estenda anche agli altri esseri viventi, nonostante il loro valore intrinseco e la loro longeva coesistenza con l’ambiente.

Ha poi raccontato la storia millenaria delle formiche tagliafoglia, di come queste creature sianoagricoltori efficienti, evidenziando la loro capacità di convivere armoniosamente con l’ambiente circostante, a differenza dell’essere umano che ha spesso agito in modo predatorio nei confronti del pianeta.

Attraverso questo esempio, Mannino ha invitato il pubblico a riflettere sul concetto di potere e sulla sua manifestazione nella società umana. Ha sottolineato la necessità di un potere diverso, basato sull’empatia, sulla consapevolezza e sull’interconnessione con il mondo naturale: «gli animali umani preferiscono il potere, sugli altri uomini, sulle donne, sui bambini, sulla natura. Anche a me piace il potere, ma il potere di – che ha un’altra energia».

Infine, con un tocco di umorismo e autoironia, ha concluso il suo monologo sottolineando l’importanza di abbracciare la diversità, di ridere e di celebrare la vita in tutte le sue sfaccettature, senza ignorare le sfide ancora da affrontare e le storie non ancora risolte.

Attraverso le parole di Teresa Mannino, il palco di Sanremo si è trasformato in uno spazio di riflessione e consapevolezza, invitando il pubblico a considerare il proprio rapporto con il mondo che ci circonda e ad abbracciare un approccio più rispettoso e inclusivo verso tutte le forme di vita sulla Terra.

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica gratuitamente il nostro magazine

Leggi altri articoli