Regali di Natale 2021: ecco 10 idee veg per gli amanti della cucina

A volte, cercare il "regalo perfetto" sembra un'impresa, vero? Dai un'occhiata a questa mini-guida, troverai qualche idea interessante per gli appassionati dello stare ai fornelli (e della buona tavola!).

 

Il Natale è alle porte e anche quest’anno, inesorabile, è scattato il toto regali: se anche tu, nell’indecisione, continui a rimandare la scelta dei doni per amici e parenti – mentre ti assale l’ansietta da “quale sarà il regalo giusto?” – ecco la guida che fa per te! In questo articolo abbiamo selezionato una raccolta di idee regalo vegan in ambito food: per chi ama cucinare, per chi adora mangiare o, semplicemente, per chi ha bisogno di una mano tra i fornelli, ecco qualche suggerimento per fare un regalo utile e (si spera) gradito!

La pentola tuttofare

A chi non piacerebbe poter cucinare ottimi piatti vegan con il minimo sforzo, programmando tempi e metodi di cottura, senza sporcare troppe pentole? La tecnologia viene in aiuto dei cuochi più smart (e anche dei più pigri) offrendo molti modelli di “pentole tuttofare”, che combinano modalità di cottura differenti, in un unico apparecchio programmabile. Online si trovano diversi tipi di pentole elettriche, un po’ per tutte le tasche; dal più complesso e multifunzione a quello di base, questi elettrodomestici possono combinare insieme slow cooker, cuoci riso, vaporiera, pentola a pressione, casseruola e persino yogurtiera. Insomma, il multicooker che tutti vorrebbero!

La pressa per il tofu

Sì, lo sappiamo che molti storcono il naso anche solo a sentirlo nominare, ma il tofu è un alimento principe all’interno della scelta plant-based. Ricco di proteine e molto versatile, ha una sola grande caratteristica: non sa di niente. Un enorme vantaggio, certo, perché diventa facilmente il protagonista di tantissime ricette (perfino dolci!), ma anche una bella scocciatura se è talmente ricco di acqua da non assorbire i sapori dei condimenti. Ecco, in questo caso ci viene in aiuto una pressa per il tofu: un aggeggino facile da usare, che consente di scolare l’acqua in eccesso nel nostro panetto. Così, il tofu assorbirà meglio i sapori in cottura e sarà anche più compatto. Facile, no?

Un corso di cucina online

Per l’amico vegano che ai fornelli proprio non se la cava, ma anche per la mamma che si impegna a cucinare piatti vegetali ma fatica a concepire una frolla senza uova o un secondo senza carne o pesce: un corso di cucina online! Il nostro suggerimento va ai corsi di Emanuele Di Biase, Vegan Master Chef e 5 volte campione italiano, che sul suo sito mette a disposizione tre video corsi, adatti a tutti:

  • Cucina rapida, per chi non ha tempo di stare ai fornelli ma vuole comunque imparare a realizzare ricette gustose e belle da vedere;
  • Pasticceria di base, per chi è alle prime armi e desidera imparare a preparare dolci classici rivisitati in chiave 100% vegetale;
  • Pasticceria avanzata, per i veri esperti che vogliono cimentarsi in preparazioni un po’ più complesse: glasse, gelée e bavaresi non avranno più segreti!

Tutte le lezioni sono tenute direttamente dal Maestro Di Biase, sono facili da seguire e accessibili in qualsiasi momento. In ogni corso sono incluse le dispense per realizzare le basi in versione gluten-free e, alla fine, verrà rilasciato un attestato di certificazione direttamente dalla VEGANOK Academy. Enjoy!

Per saperne di più: Emanuele Di Biase Web Academy

Selezione di tè e tisane

Autunno e inverno sono sinonimo di pioggia che ticchetta sui vetri, plaid e tazza fumante tra le mani: allora perché non regalare un “kit di sopravvivenza” fatto di tè e tisane assortiti? Dai più tradizionali ed economici a quelli più originali e pregiati, c’è veramente l’imbarazzo della scelta. L’importante è assicurarsi che il prodotto sia adatto ai vegani: anche se è difficile immaginarlo, non tutti i prodotti sono 100% vegetali, sia negli ingredienti che nel pack. Innanzi tutto parliamo di tè: quello verde, quello nero e quello bianco provengono tutti dalla stessa tipologia di pianta, lavorata in maniera differente; se parliamo delle miscele sfuse, siamo di fronte quasi sempre a prodotti 100% vegetali. Non è raro, però, che alcune miscele di tè in bustina contengano piccole quantità di miele, impiegato come dolcificante.

Ma non è tutto: alcune aziende utilizzano all’interno delle miscele di tè, infusi e tisane il caseinato di sodio – derivato solubile della caseina, quindi di origine animale – impiegato come stabilizzante ed emulsionante. Attenzione anche alle miscele che contengono “aromi naturali”, che spesso risultano di origine animale (se non diversamente specificato dall’azienda). Un discorso a parte va fatto per le bustine: non tutte sono uguali per forma e dimensioni, ma anche per i materiali che le compongono. In passato erano realizzate in seta, molto costosa anche se piuttosto resistente; oggi sono molto poche le aziende che impiegano la fibra di seta per la realizzazione dei filtri di tè e tisane, sostituita da materiali di origine vegetale come il cotone e la canapa.

Vegan milker

I tempi in cui realizzare il latte vegetale in casa era un lavoro lungo, faticoso e complesso sono solo un ricordo: oggi esistono utensili per fare il latte vegetale in casa, che facilitano notevolmente il lavoro. Con questi strumenti, è possibile realizzare manualmente bevande vegetali partendo da frutta secca, legumi, cereali o semi; il tutto, con un notevole risparmio in termini di costi e di imballaggi. Un regalo utile e originale, che potrebbe invogliare anche i più pigri a entrare nel magico mondo dell’autoproduzione.. e, se così non fosse, resta pur sempre un bel tentativo. In fondo, al supermercato esistono tantissime varietà di latte vegetale tra cui scegliere!

Libri di cucina vegan

Un classico intramontabile, che accontenta sia gli appassionati di cucina alla ricerca di ispirazione, sia i neofiti dei fornelli: di libri di cucina vegan è pieno il mondo, ed è facile trovare quello adatto a ogni necessità. Qualche idea?

  • Le ricette di Veganblog, un manuale che raccoglie oltre 200 piatti, dall’antipasto al dolce, realizzati dai cuochi e dai foodblogger di VeganBlog.it, la più grande community di appassionati di ricette vegan di tutta Europa.
  • Cucinare a colori, un viaggio attraverso 16 capitoli e 120 ricette, per assaporare i doni di ogni stagione, portando in tavola tantissimi piatti salutari, senza dimenticare dolci golosi, panificazione e la cucina etnica.
  • Baby Vegan Chef, nato per condividere con i più piccoli la scelta vegana e far loro apprezzare gli ingredienti più ostici: le verdure. Mettere le mani in pasta, quale divertimento migliore per i bambini? E allora, coinvolgiamo i nostri piccoli in cucina!
  • Mangia Vegetale, Vivi con Gioia, dai fondatori di Elefanteveg, portale di ricette vegetali. Un percorso pratico per chi desidera passare a un’alimentazione anche solo un po’ più vegetale e non sa da dove iniziare, per chi pensa che mangiare 100% vegetale sia difficile e costoso, ma anche per chi ha poco tempo da trascorrere in cucina.
  • Cucina Botanica. Vegetale, facile, veloce, che propone più di 80 ricette all’insegna della facilità e della velocità. Un manuale ricco di sapori per menu vegetali versatili, adatti a chiunque, perfetti in ogni occasione.

Dallo shop di Essere Animali

Cerchi un regalo di Natale utile, ma che supporti anche concretamente la scelta vegan? Nel benefit shop di Essere Animali, l’associazione animalista che da oltre 10 anni realizza indagini sotto copertura negli allevamenti, troverai sicuramente quello che cerchi! Per stare in ambito food regala un grembiule, una borraccia termica o una tazza (magari insieme a una bella confezione di tisane vegan-friendly): così facendo, sosterrai concretamente la causa vegan, finanziando l’attività di Essere Animali.

Barattolo germogliatore

Quanti di noi ricordano con piacere gli esperimenti nell’ora di scienze alle elementari, quando abbiamo scoperto la magia della germogliazione grazie a qualche seme, acqua, un po’ di terriccio o un batuffolo di cotone? Ecco, adesso possiamo usare un barattolo germogliatore per germogliare in maniera veloce ed economica quasi tutti i tipi di semi. Utile e pratico, permette in un colpo solo di tornare bambini e di avere a portata di mano un vero e proprio superfood ricco di nutrienti benefici. Geniale!

Kit da cucina zero waste

Anche per chi non ama stare tra i fornelli, un’idea regalo utile e sostenibile può essere un mini kit zero waste per la cucina, da comporre in base alle necessità e ai gusti di chi lo riceve. Qualche idea?

  • Detersivo per piatti solido, senza confezione di plastica e biodegradabile;
  • Salviette in bambù, riutilizzabili e biodegradabili;
  • Spugne per i piatti in loofa, biodegradabili;
  • Carta da forno lavabile e riutilizzabile;
  • Pellicola di alimenti vegan (senza cera d’api), riutilizzabile;
  • Rotolo asciugatutto in bambù, riutilizzabile fino a 10 volte e biodegradabile;
  • Set di cannucce in acciaio;
  • Cestino per la lievitazione del pane in bambù;
  • Capule per il caffè riutilizzabili.

Vegan box di Natale

Non si può parlare di regali di Natale a tema food senza parlare di cibo, ovviamente! Creare una box personalizzata è un’idea originale e più economica dei cesti già pronti, che permette di rispettare i gusti di chi la riceve e di sbizzarrirsi con la scelta dei singoli componenti. Ecco qualche suggerimento per la composizione:

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica il nostro RAPPORTO DI IMPATTO ETICO 2021

Sauro Martella
Fondatore VEGANOK

Leggi altri articoli