Natale “veg” per i giovani americani, il 71% dei Millennials sceglie piatti plant-based

La tavola delle feste sarà a base vegetale per la maggior parte dei giovani oltreoceano: un sondaggio conferma che quasi tre quarti dei Millennials sceglieranno piatti animal-free a Natale.

Le festività diventano green e quasi tre quarti dei millennial statunitensi sceglieranno piatti plant-based: a rivelarlo è un sondaggio commissionato dall’azienda californiana Eat Just Inc. – nota per aver creato il primo uovo vegano – coinvolgendo 2000 consumatori oltreoceano. Sono i giovani – e soprattutto i nati tra il 1981 e il 1995 – a guidare il cambiamento, e ben il 71% degli intervistati in questa fascia di età sceglierà piatti vegetali per Natale.

Più in generale, il 56% degli intervistati di tutte le età ha dichiarato di voler portare in tavola piatti natalizi in versione 100% vegetale, rispettosi dell’ambiente, sani ma non per questo meno gustosi. Un’intenzione che si è registrata molto più diffusa tra i giovani, piuttosto che tra i baby boomer (nati tra il 1946 e il 1964) e che conferma lo switch dei consumi in chiave vegetale. I numeri sono in crescita: secondo un sondaggio del 2020, lo scorso anno il 67% dei millennial e il 24% dei baby boomer erano intenzionati a portare in tavola piatti plant-based durante le festività.

Giovani e giovanissimi acquisiscono consapevolezza

Del resto, ormai da qualche anno stiamo assistendo a una presa di coscienza senza precedenti, che coinvolge anche e soprattutto le nuove generazioni, sempre più attente alla questione etica e ambientale. Portavoce di questo cambiamento è sicuramente Greta Thunberg, che con i suoi Fridays for Future ha dato inizio a una rivoluzione del pensiero senza precedenti.

 

Non stupisce, quindi, che sempre più giovani (tra cui perfino bambini e ragazzi) siano consapevoli della necessità di cambiare alimentazione, sia per motivi etici che di sostenibilità ambientale. L’accessibilità alle opzioni vegetali è un tassello che si aggiunge a questo fenomeno: le opzioni vegane sono la “normalità” – almeno nella maggior parte del mondo – o comunque lo stanno diventando a una velocità impressionante. La possibilità di scegliere genera consapevolezza e il risultato lo vediamo negli occhi dei giovani che chiedono ai governi di agire contro i cambiamenti climatici, prima che sia troppo tardi.

Leggi anche:

https://www.osservatorioveganok.com/cocktail-100-vegetale-a-natale-attenzione-agli-additivi/

Scegli i prodotti certificati VEGANOK e sostieni così la libera informazione!


Solo con la partecipazione di tutti potremo fare la differenza per la salvaguardia del pianeta.

Scarica il nostro RAPPORTO DI IMPATTO ETICO 2021

Sauro Martella
Fondatore VEGANOK

Leggi altri articoli