BETA VERSION
  • Italiano
  • English
  • Architetto vegano, professionista accreditato VEGANOK.

    Laureato in Architettura a Pescara nel 2010 con una tesi sviluppata in Spagna sul “Social Housing e nuove tipologie abitative”.

    Attualmente vive e lavora nelle Marche ed è fondatore, co-manager e responsabile della comunicazione di Archética: studio di architettura sostenibile che incentiva e sviluppa l’utilizzo di materiali naturali e vegetali allo scopo di salvaguardare le persone, gli animali e l’ambiente. Lo studio opera in tutto il territorio italiano.

    Canapa, paglia, bambù, legno, terra cruda, calce naturale, sono gli elementi principali utilizzati nella progettazione di nuovi edifici, ristrutturazioni e design di interni.

    Ideatore e sviluppatore di “CASEINPAGLIA.IT”, gruppo di professionisti specializzati sulla progettazione e realizzazione di edifici sani, ecologici ed ad altissime prestazioni con strutture in legno ed isolamento in balle di paglia e terra cruda.

    Oltre l’attività di progettazione svolge anche conferenze e seminari in Italia e all’estero. Le opere realizzate sono state pubblicate in riviste specializzate, testate giornalistiche e TV nazionali.

    Ha vinto il Primo premio “Territorio ed Economia” per il concorso internazionale “BAM/012: Bioarchitettura Mediterranea” a Barcellona e la Medaglia di Bronzo per le “Olimpiadi della Sostenibilità in Edilizia” organizzato da Gruppo Ripabianca.

    E’ stato curatore della rubrica “Architettura & Casa” della testata giornalistica Corriere Del Conero.

    Membro fondatore di “A.R.I.A. Familiare”, associazione di volontari per il sostegno nell’autocostruzione familiare e membro fondatore di “HUMUS”, associazione di promozione sociale che organizza eventi e corsi legati alla sostenibilità per l’edilizia, l’arte e l’agricoltura.

    Le sue attività professionali spaziano oltre a quella di architetto e designer anche nel campo della comunicazione grafica, video e web.

    La sua etica Vegan personale si riflette su quella professionale, per questo le sue decisioni progettuali sono volte al rispetto degli animali e all’utilizzo di materie vegetali e minerali.